03/02/2017 11:48

Dopo quattro anni di lavori si sono concluse le operazioni di recupero, adeguamento e restauro per il complesso dell’Istituto degli Innocenti a Firenze: l’intervento ha portato alla riapertura del Museo con 22 nuove opere restaurate, un nuovo allestimento, cortile e la facciata progettati da Filippo Brunelleschi restituiti alla città. Da domenica 5 febbraio il risultato sarà completamente visibile al pubblico. Dalle 11 alle 16 ci sarà infatti l’apertura gratuita dei cortili monumentali; per tutta la giornata, sarà possibile visitare il Museo pagando un biglietto ridotto. Nel complesso l’intervento ha interessato oltre 3 mila metri quadri di superficie.Inaugurato il 24 giugno 2016, il Museo degli Innocenti si presenta oggi arricchito sia nel percorso architettonico, con la conclusione dei lavori di ripristino dalla facciata e dei cortili monumentali, sia nel percorso storico, con l’aggiunta della sala dedicata al Novecento, che in quello artistico, con il nuovo allestimento dedicato ai due Putti di Andrea Della Robbia rimasti all’interno della Galleria e quello dedicato all’arte sacra. Queste le parole della presidente dell’Istituto, Maria Grazia Giuffrida: