All’anagrafe Lorenzo Agostini, ma l’appellativo Condor mi piace di più, classe 1996. Faccio parte della banda di “Artemio” e straparlo di sport, non solo calcio ma anche ciclismo e tutti quelli dove c’è da inseguire una sfera. Amante degli ultimi, nello sport come nella vita, sogno di poter raccontare, un giorno, San Marino che vince i Mondiali…