16/05/2018 15:58

Sono scesi dopo molte ore i due operai della ‘G Costruzioni’ che stamani erano saliti su una gru nel cantiere della terza corsia autostradale dell’A1 a Cornocchio, a Barberino di Mugello, per protestare contro il mancato pagamento degli stipendi arretrati da parte della loro azienda che lavorava in appalto al cantiere Pavimental. Sul posto, secondo fonti sindacali, sono intervenuti anche dirigenti e rappresentanti di G Costruzioni, di Pavimental e di Autostrade per l’Italia. Una volta scesi dalla gru gli operai sono stati accompagnati in caserma per accertamenti. Il sindaco di Barberino di Mugello Giampiero Mongatti ha tenuto un incontro in Comune, con i sindacati e le aziende interessate. Sulla situazione abbiamo sentito Stefano Tesi, segretario della Filca-Cisl di Firenze e Prato che proprio questa mattina è andato sul posto per convincere gli operai a scendere