24/05/2018 16:53

Domenica prossima, 27 maggio, saranno trascorsi 25 anni dalla strage mafiosa di via dei georgofili costata la vita a 5 persone, tra cui due bambine, il 27 maggio del 1993. L’Accademia dei Georgofili ricorderà il tragico anniversario con Una messa, domenica, per le vittime della strage e per quanti “subirono ferite e sofferenze, prive di ogni senso”. La messa si terrà nella chiesa di san Carlo in via Calzaioli, la stessa dove erano state battezzate le due sorelline della famiglia Nencioni, morte con i genitori nel crollo della Torre de’ Pulci, sede dei Goergofili. E poi lunedì porte aperte all’Accademia dei Georgofili per la mostra di acquerelli di Luciano Guarnieri e per la proiezione di un filmato documentario sull’attentato dinamitardo e sulla ricostruzione della sede. Alla cerimonia per l’anniversario della strage che si terrà sabato notte, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha invitato anche il neo presidente del consiglio, Giuseppe Conte