31/10/2018 15:30

Il progetto ‘Donne in guardia’ si estende a tutta la città di Firenze: l’iniziativa sulla difesa personale femminile – partita dal Quartiere 4, da un’idea di Barbara Felleca (presidentessa della Commissione Sport del Quartiere 4) e presentata a Palazzo Vecchio – allarga il raggio d’azione attraverso seminari che coinvolgono anche aziende e scuole (per un totale di nove appuntamenti, di cui tre aperti a tutti). Tra gli organizzatori il presidente del Combat Lab di Firenze, Paolo Morelli, in collaborazione con la sua allieva, la campionessa della kickboxing mondiale Gloria Peritore. Durante i corsi, oltre a poter apprendere tecniche di arti marziali e di sport da combattimento, viene insegnato come prendersi cura del proprio corpo, mantenendosi in forma perché, è stato spiegato, una persona allenata “ha più possibilità di difendersi o riuscire a scappare in caso di aggressione”. La prima data utile, aperta a tutti, è il 10 novembre (al Palazzetto Filarete).