13/02/2019 18:20

Denunciato dai carabinieri uno dei responsabili dell’aggressione avvenuta ieri poco dopo le 19,30 in piazza dei Ciompi a Firenze, che era stato bloccato poco dopo il fatto da una pattuglia della guardia di finanza. Si tratta di un 16enne libico, accusato di lesioni personali aggravate. Denunciato per minacce aggravate anche il 33enne della Tunisia vittima del pestaggio.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, prima che la lite degenerasse il 33enne avrebbe minacciato il gruppetto con una pistola scacciacani, poi recuperata sul posto dai carabinieri.

L’uomo, colpito anche con delle mazze e col calcio della sua stessa scacciacani, ha riportato lesioni in varie parti del corpo tra cui testa e schiena, giudicate al momento guaribili in 30 giorni. a.c.