11/09/2019 18:20

Sì è aperto nel pomeriggio a Pisa il processo al 38enne Giacomo Franceschi, il volontario dell’antincendio boschivo anni accusato di incendio doloso e disastro ambientale per il rogo che devastò il monte Serra il 25 settembre dell’anno scorso divorando 1500 ettari di bosco e distruggendo una decina di abitazioni.

L’imputato, in carcere da dicembre, era presente in aula, così come i suoi familiari e un nutrito gruppo di residenti e rappresentanti delle associazioni di Calci, il comune più colpito dal rogo.