09/10/2019 16:28

Si profila il ballottaggio a Follonica (Grosseto), città dove alle amministrative dello scorso maggio il sindaco Andrea Benini aveva vinto al primo turno per una sola preferenza in più, dopo che oggi la commissione prefettizia riunita a Grosseto su richiesta del Tar della Toscana ha svolto il riconteggio e l’accertamento dei voti validi nella sezione 17. La commissione ha infatti attribuito entrambe le schede contestate, al centro di un ricorso del centrodestra, prima considerate nulle, al candidato sindaco del centrodestra Massimo Di Giacinto: di conseguenza i voti validi delle elezioni amministrative del 26 maggio diventano 11.729 e non 11.727, e dunque Andrea Benini non avrebbe avuto il quorum per essere eletto sindaco al primo turno.
La decisione della commissione prefettizia è stata riportata in un verbale sottoscritto, senza contestazioni, da tutte le parti. I contenuti del verbale saranno ripresi in una relazione che sarà inviata al Tar, insieme con il materiale elettorale, e che servirà al tribunale amministrativo regionale per la propria decisione finale, in merito al ballottagio, che arriverà dopo la prossima udienza prevista per il 17 dicembre