03/12/2019 13:20

La guardia di finanza di Pisa ha sequestrato un distributore sulla via Aurelia, nel Pisano: il carburante sarebbe stato miscelato con olio di semi. Denunciati i proprietari, due coniugi che gestiscono l’impianto da sei anni, per i quali sono ipotizzati i reati di frode in commercio e miscelazione non autorizzata finalizzata al contrabbando.

Secondo quanto spiegato dalle fiamme gialle in una nota, la coppia avrebbero comprato settimanalmente “ingenti quantità di olio vegetale presso i supermercati della zona” riversandolo poi “giornalmente, all’interno delle cisterne dell’impianto di distribuzione. Le indagini hanno consentito di monitorare l’illecito commercio che, a fronte di oltre 30.000 litri di olio di semi acquistati nell’anno in corso, consentiva agli ‘astuti commercianti’ l’evasione di circa 18.000 euro di accise sul carburante”.