15/01/2020 11:20

Un ragazzo di 21 anni è caduto perché la sua sedia a rotelle è rimasta bloccata sul pavimento dissestato: all’inizio non sembrava nulla di preoccupante, ma il ragazzo, Niccolò Bizzarri, è morto in ospedale dopo circa sette ore. È successo lunedì a Firenze, tra piazza Brunelleschi e via Alfani. Niccolò era appena uscito dall’Università. L’ambulanza lo ha trasportato all’ospedale dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico.

Sul posto è intervenuta anche la polizia municipale, che si è resa conto delle pessime condizioni della strada: gli agenti avrebbero fotografato la buca e chiamato poi l’Avr, la società che deve occuparsi degli interventi di emergenza e che avrebbe rattoppato la buca. La procura ha disposto il sequestro del tratto di selciato dove il ragazzo è caduto e della salma. Ha inoltre ordinato l’autopsia per chiarire le cause della morte. Da chiarire inoltre se Niccolò al momento del malore si trovava ancora al pronto soccorso o se era fuori dal reparto con il foglio delle dimissioni. Intanto, ieri, il Rischio clinico dell’Asl si è attivato per approfondire la vicenda.