08/07/2016 11:26

La guardia di finanza di Pistoia ha eseguito, nel grossetano, un provvedimento di sequestro per un equivalente di beni mobili ed immobili per oltre 2,3 milioni di euro nei confronti di tre imprenditori nel settore del trasporto merci su strada, indagati per i reati di omesso versamento di Iva e di ritenute certificate. Si ipotizza che gli imprenditori abbiano reiterato le condotte criminali omettendo di versare l’Iva e le ritenute certificate per l’ammontare complessivo di oltre due milioni di euro. Il sequestro, che ha riguardato 7 immobili, terreni, autovetture, quote societarie e consistenze bancarie, costituisce l’epilogo di una complessiva attività di indagine che, già in passato, aveva portato a sequestrare ulteriori beni per oltre 230.000 euro