27/07/2016 18:25

A San Zeno alle porte di Arezzo rapina a mano armata in un’azienda orafa, con dipendenti legati e imbavagliati e banditi in fuga con un bottino da 350mila euro. I rapinatori, quattro sembra, armati di pistole e fucili, avrebbero affrontato il capofabbrica intimandolo di aprire la cassaforte, ma non aveva la chiave. Sono riusciti lo stesso a impossessarsi di oro e argento per 350 mila euro. I dipendenti sono stati legati e picchiati. Altri due complici aspettavano fuori dalla ditta. I carabinieri della Compagnia di Arezzo svolgono le indagini.