04/11/2016 11:04

“Non dobbiamo vivere con la paura del fiume ma con l’orgoglio di vivere in una realtà che esalta la bellezza del nostro paesaggio”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, nel 50/o anniversario dell’alluvione che devastò il capoluogo toscano. Anche l’arcivescovo di Firenze, cardinal Giuseppe Betori, era presente. “Non ero nel centro città – ha dichiarato il cardinale -, ma andai nelle case di quartieri popolari a dare una mano alla gente. Ho questo ricordo di tanto sgomento e tanta dignità dei fiorentini”. Ascoltiamoli