28/02/2017 16:15

Caso di morbillo nel presidio ospedaliero San Giovanni di Dio a Firenze: e la Usl Toscana Centro fa un appello a vaccinarsi. Colpita dal morbillo un’operatrice che lavora nel reparto di ostetricia. “Vaccinatevi per evitare che le malattie contagiose si propaghino – si legge in una nota della stessa Usl fiorentina – Il vaccino è sicuro e offre benefici al singolo individuo e a tutta la popolazione, protegge dalle malattie infettive come il morbillo, la parotite e la rosolia”. Nel reparto del nosocomio subito sono state attivate le indagini epidemiologiche per risalire ai contatti stretti, sia fra gli operatori sia fra le neo mamme che sono state ricoverate e i loro piccoli nuovi nati. Complessivamente si tratta di 35 donne e 32 neonati