10/04/2017 18:04

“Rapaci notturni”, “Varsavia capitale della Polonia”, “Igiene nella scuola”: nello scantinato del liceo classico Dante di Firenze è stato scoperto un vero e proprio tesoro nascosto in un centinaio di scatole arrugginite e per quasi un secolo dimenticate negli angoli bui dell’istituto in piazza della Vittoria. Cortometraggi girati tra il 1920 e il 1930, pellicole prodotte dall’Istituto Luce che potrebbero anche essere “copie uniche” e quindi di un valore incalcolabile. Le bobine, tutte in nitrato di cellulosa e ancora in buone condizioni chimico-fisiche erano conservate insieme a un numero di pellicole più recenti di cui si erano perse le tracce.