26/06/2014 18:07

Cento chilogrammi di marijuana nascosti in cinque sacchi neri trasportati all’interno di un’auto sono stati sequestrati dagli agenti della squadra mobile a Firenze nei pressi del ponte da Verrazzano. Arrestati il corriere e il destinatario del carico, entrambi albanesi. La droga, probabilmente proveniente dall’Albania, era destinata allo spaccio nelle piazze fiorentine. Venduta al dettaglio, avrebbe fruttato diverse centinaia di migliaia di euro. Il valore all’ingrosso si aggira intorno ai 150.000 euro. Il destinatario del carico, un operaio albanese di 35 anni, residente a Pontassieve ma domiciliato a Firenze, era sorvegliato da tempo dalla polizia, poiché sospettato di essere uno spacciatore. Il corriere albanese, incensurato, sarebbe partito col carico dal Bolognese, dove risiede, in direzione del capoluogo toscano. Quando i due sono stati bloccati si trovavano in auto insieme.
Dopo un primo tentativo di fuga, nel corso del quale il furgone dei malviventi ha urtato l’auto della polizia, sono stati bloccati e arrestati.  s.f.