15/10/2018 17:33

 

Tre ordinanze di custodia cautelare, due in carcere e una agli arresti domiciliari con cavigliera elettronica, sono state emesse dal gip del tribunale di Pistoia Patrizia Martucci, nei confronti di tre cittadini italiani per detenzione e spaccio, anche a minorenni, di sostanza stupefacente. Lo spaccio avveniva nel parco pubblico di via Livorno ad Agliana, vicino ad alcune scuole, con la droga che veniva nascosta tra le aiuole in attesa dell’arrivo dei ‘clienti’.
In tutto sono state denunciate nove persone.