03/01/2019 16:32

“A Firenze non violeremo alcuna legge ma dobbiamo cercare di limitare gli effetti nefandi di questa legge”: lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella a proposito dell’applicazione del decreto Salvini che porterà fuori dai Cas numerosi richiedenti asilo che, allo stato attuale, non si sa dove saranno sistemati, alla luce dell’annuncio da parte di alcuni sindaci italiani di volerla sospendere. Sentiamo le parole di Nardella

E il sindaco di Firenze ha anche sottolineato come, con il Decreto Salvini, per i sindaci non aumentano le responsabilità ma i problemi, sentiamo ancora Nardella

Non è mancata la replica del ministro Salvini: “Io non mollo. Se c’è qualche sindaco che non è d’accordo si dimetta. Orlando e De Magistris dimettetevi”. Lo ha detto il ministro dell’Interno in diretta Facebook che, rivolgendosi anche al sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha aggiunto: “Non applicate il decreto sicurezza? Fate i sindaci e fate il vostro lavoro”.