06/03/2019 18:32

E’ durata circa due ore l’udienza davanti ai giudici del tribunale del riesame di Firenze ai quali i legali di Tiziano Renzi e della moglie Laura Bovoli avevano chiesto la revoca della misura cautelare ai domiciliari. Al termine i giudici si sono riservati la decisione che, comunque, verrà presa entro lunedì prossimo.

Secondo quanto appreso i difensori hanno contestato uno per uno i capi d’imputazione, in particolare la bancarotta. “I nostri clienti hanno fiducia nella giustizia – ha detto uno dei difensori, l’avvocato Federico Bagattini – e questo non deve mai venir meno. Sono chiaramente un po’ ‘storditi’ ma i loro avvocati sono combattivi come è giusto che sia”. “In ogni caso stiamo parlando al massimo di un’evasione fiscale per 114 mila euro”, ha concluso l’avvocato Bagattini.