06/06/2019 16:51

Un 48enne livornese è stato arrestato dai carabinieri di Livorno, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip, perché ritenuto responsabile di due furti in altrettanti ristoranti della città. Le indagini dei militari, secondo quanto si apprende, erano partite da un primo furto avvenuto a inizio maggio e nel quale il 48enne, dopo avere forzato la saracinesca e infranto la vetrina, era riuscito a impossessarsi di una cassettina con quattromila euro in contanti. Dai primi accertamenti i carabinieri erano riusciti a ricostruire l’abbigliamento e alcuni connotati fisici dell’uomo e che avevano permesso subito di stringere il cerchio sul possibile autore. Il 18 maggio c’è stato poi un nuovo furto, in un altro ristorante, con identiche modalità e identici elementi raccolti sia in sede di sopralluogo che dai successivi accertamenti e che ha consentito ai militari di arrivare all’arresto. Il 48enne è stato trasferito nel carcere di Livorno.