26/08/2019 13:47

Una nuova vittima del ritorno massiccio dell’uso di eroina: un artigiano di 48 anni, italiano, è stato trovato morto ieri sera nel suo laboratorio nel centro di Firenze, nella zona di San Frediano. In base ai primi accertamenti dei carabinieri, il decesso potrebbe essere stato provocato proprio da overdose di eroina. Accanto al corpo infatti sarebbe stato trovato materiale compatibile con la somministrazione dello stupefacente per via endovenosa, come filtra da fonti investigative. Il pm di turno, Christine Von Borries, ha disposto l’autopsia sul corpo, che è stato trasportato all’istituto di medicina legale di Careggi