16/09/2019 15:43

La guardia di finanza ha operato, su delega della procura della Repubblica di Siena, un sequestro per oltre 800 mila euro nei confronti di un imprenditore dalla Val d’Elsa. L’uomo, operante nel settore del commercio di prodotti alcoolici, negli anni scorsi era stato coinvolto in diverse frodi a livello internazionale, riguardanti la produzione e l’utilizzo di documentazione di trasporto e fiscale falsa, con conseguente evasione di imposte dirette, di Iva e di accise. Nel corso degli anni l’imprenditore aveva accumulato debiti verso l’Erario per oltre 7 milioni di euro, oggetto di richiesta di sequestro da parte della procura senese. Le fiamme gialle hanno posto sotto sequestro risorse finanziarie, cespiti immobiliari e beni mobili.