30/09/2019 16:23

Una manifestazione di protesta per rivendicare il completamento del Corridoio tirrenico, con l’obiettivo di garantire finalmente ai cittadini ed alle imprese di Grosseto un collegamento sicuro ed efficiente. L’iniziativa è è organizzata il 12 ottobre dalla Camera di commercio della Maremma e del Tirreno insieme a 16 organizzazioni tra associazioni di categoria e sindacati che fanno parte de tavolo ‘Sì, Grosseto va avanti’. Un corteo di auto, camion e trattori sfilerà dalla località Enaoli lungo l’Aurelia fino a Grosseto sud. Da qui i partecipanti raggiungeranno il parcheggio che fiancheggia il centro commerciale Maremà. “Si tratta della prima volta in cui il nostro territorio si unisce in modo compatto in una protesta per ottenere questo risultato fondamentale per tutti – spiega una nota -. A guidare la manifestazione il mondo economico e del lavoro della mobilitazione Sì Grosseto va avanti”. I promotori ricordano che “sono trascorsi 5 mesi dal 17 aprile, il primo momento nel quale le associazioni economiche e sindacali maremmane avevano affermato con forza la propria rabbia e preoccupazione riguardo al futuro del territorio. In questo periodo il Tavolo per lo sviluppo non si è mai fermato, ha stretto importanti collaborazioni con la Regione Toscana e la Provincia di Grosseto, ha presentato le proprie richieste al Ministero ed al Governo in varie forme, tempi e modi. Tuttavia questo grande lavoro portato avanti con determinazione non ha purtroppo prodotto i risultati sperati, soprattutto riguardo il completamento del Corridoio Tirrenico, atteso da oltre 50 anni”