26/10/2019 11:06

Arriva a Firenze con 5,5 chili di cocaina in auto ma ai finanzieri che lo hanno fermato ha detto di essere venuto per acquistare mobili nel capoluogo toscano. Così è scattato un controllo delle Fiamme gialle, che non hanno creduto alla sua spiegazione, che ha portato all’arresto di un marocchino di 35 anni residente in Spagna. L’uomo è stato controllato mentre guidava un’auto con targa belga e si muoveva in modo strano per le vie del quartiere di Legnaia, ingresso ovest di Firenze. Alla domanda sul perché si trovasse in Firenze, ha dichiarato che era venuto dal Belgio per acquistare mobilia, mostrando anche il progetto di una cucina e l’indirizzo di un mobilificio presso cui sosteneva di essere diretto. I finanzieri hanno ritenuto non credibile questo racconto e così hanno ritrovato lo stupefacente sotto i sedili posteriori del veicolo, cocaina in quattro panetti di cellophane con peperoncino utile a depistare il fiuto dei cani antidroga.
Ogni panetto pesa più di un chilo. Sequestrati cocaina, auto e 2.250 euro in contanti