17/07/2014 08:03

Più controlli da settembre per le aziende cinesi del tessile-abbigliamento di Prato: dei 74 tecnici in più assunti per 3 anni nelle 4 Asl coinvolte grazie al piano straordinario della Regione Toscana, il grosso riguarda Prato.

Gli ultimi 15 tecnici entreranno in servizio nelle prossime settimane.

Il punto sul piano per la sicurezza e la legalità è stato presentato oggi dal presidente della Regione Enrico Rossi e dal sindaco di Prato Matteo Biffoni.

Secondo quanto afferma la Regione in una nota, il nuovo personale consentirà di garantire ispezioni nelle aziende cinque volte superiori agli standard nazionali, così che nei tre anni del piano tutte le imprese censite e quelle di nuova apertura saranno controllate: 7.700 in tutta l’area vasta metropolitana, quattromila delle quali nella sola Prato.  a.c.