14/11/2019 13:30

Sono agli arresti domiciliari nella loro abitazione di Sovicille (Siena) e domani compariranno davanti al gip di Siena per l’udienza di convalida Andrea Chesi e il figlio Yuri Chesi, arrestati il 12 novembre per detenzione illecita di esplosivi e parti di ordigni della Seconda guerra mondiale nell’ambito di un’inchiesta della Dda di Firenze su un gruppo di estremisti di destra attivo nel Senese. Padre e figlio sono stati arrestati in flagranza dopo che nella loro disponibilità sono stati trovati tritolo, polvere da sparo e parti di bombe della seconda guerra mondiale, tra cui spolette e detonatori.