20/11/2019 10:03

“Questo gesto di disperazione lascia tutti profondamente addolorati e sconcertati. La morte di questa piccola fa ipotizzare una situazione di grave difficoltà che non si è stati capaci di intercettare”. Lo afferma l’arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori sulla neonata trovata morta in una borsa abbandonata a Campi Bisenzio (Firenze). “La nascita di una nuova vita – commenta il cardinale Betori – deve essere accolta e salvaguardata in ogni modo; la Chiesa e molte realtà cattoliche non fanno mancare la presenza e la vicinanza alle mamme in difficoltà che possono rivolgersi ai consultori familiari, ai centri di aiuto alla vita, e come ultima scelta possono lasciare in sicurezza i neonati nelle culle termiche affinché siano affidati ad una famiglia. Sono possibilità che insieme al parto in anonimato negli ospedali devono essere più valorizzate e promosse”. “Rivolgiamo una preghiera – conclude – per questa creatura accolta nella luce del Signore, invochiamo pietà cristiana e misericordia per i genitori”.