06/12/2019 15:44

Ha sequestrato e abusato dell’ex cognata, tenendola segregata per un mese in un pollaio in una zona isolata della Val di Sieve, dopo averla attirata con l’inganno, con la complicità di un fratello, e picchiata. Per questo un uomo di 55 anni è stato arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri. La donna, 53enne, ex moglie di un terzo fratello, veniva tenuta legata a una branda e liberata solo due volte al giorno per mangiare, di solito acqua e biscotti. È riuscita a scappare per 6 km nel bosco e a chiedere soccorso a un automobilista di passaggio.

L’uomo è accusato di sequestro di persona in concorso, lesioni, violenza sessuale, violenza privata, rapina e indebito utilizzo di carte di pagamento.