09/12/2019 15:30

Lo storico parco pubblico sul lungomare di Livorno, la Rotonda di Ardenza, è stata intitolata alla memoria del presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, livornese, sempre legato alla sua città di origine. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Luca Salvetti e la giunta, i figli ed i familiari di Ciampi e le autorità civili e militari cittadine. Presente anche Valdo Spini, ministro dell’Ambiente nel Governo Ciampi. Stamani alle 11.30 il primo cittadino di Livorno ha scoperto la targa dell’intitolazione della Rotonda che riporta la motivazione della Canaviglia (una tra le principali onorificenze concesse dalla città di Livorno a chi ha dato “impulso e vitalità alla città attraverso la personale virtù e dedizione”) che fu conferita il 3 maggio del 2006, al termine del settennato, a Ciampi. “Negli anni di servizio nello Stato e nelle istituzioni – si legge nella motivazione – si è sempre distinto non solo per le alte doti di senso civico e morale e di grande equilibrio, ma anche per il profondo e affettuoso attaccamento alle radici livornesi”. Quattro le targhe, collocate agli altrettanti ingressi della Rotonda, realizzate in acciaio con decorazione in ferro battuto, caratterizzata da un palo in ghisa: nelle due targhe poste agli ingressi nord e sud si legge la motivazione dell’intitolazione. Nelle altre due, collocate agli ingressi secondari, è visibile la scritta ‘Rotonda Carlo Azeglio Ciampi’.