08/01/2020 16:15

Tre ventenni sono stati denunciati a Livorno dalla polizia perché ritenuti responsabili di aver sparato colpi con due pistole scacciacani inoffensive, non lontano da piazza della Repubblica, la notte di Capodanno mentre si stavano svolgendo eventi di fine anno organizzati dal Comune. I tre avevano ripreso il tutto pubblicando poi il video su Instagram. Dopo accertamenti, ieri la polizia è riuscita a individuare i giovani, che hanno ammesso di aver esploso in buona fede i colpi ritenendoli meno pericolosi dell’utilizzo di petardi o altri artifici pirotecnici, ignari che fosse vietato dalla legge. Nelle perquisizioni domiciliari gli agenti hanno sequestrato una pistola scacciacani Bruni modello 92 (copia della Beretta) con relativo tappo rosso contenuta in una custodia in plastica con alcuni colpi a salve e una pistola scacciacani modello Gap Nera calibro 8 mm (copia di una Glock)