16/01/2020 15:26

Sono 130 i posti rivolti a giovani under 30 residenti in Toscana, che vogliono svolgere servizio civile nei pronto soccorso degli ospedali toscani. Un apposito bando è stato pubblicato ieri sul Burt, il Bollettino ufficiale della Regione Toscana, e resterà aperto fino al 14 febbraio. Il bando, inserito nel progetto Giovanisì, è finanziato dalla Regione con 735mila euro. Ai giovani in servizio civile spetta un assegno mensile di 433 euro. “Lo scorso ottobre – ha affermato l’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi – abbiamo varato con una delibera il Piano di azioni per migliorare l’esperienza di pazienti e parenti nei pronto soccorso. Tra queste azioni rientra, appunto, anche la presenza di “accompagnatori”, ragazzi del servizio civile che potranno affiancare il personale dell’accoglienza, soprattutto nei confronti dei pazienti più fragili, per dare informazioni, sostegno e orientamento”
Open chat
Powered by