04/02/2020 17:07

Sarebbe di origine europea, secondo quanto emerso dall’esame del Dna, la neonata trovata senza vita il 19 novembre scorso a Campi Bisenzio (Firenze), abbandonata nei pressi di una farmacia.
La piccola, che sarebbe stata partorita viva e al nono mese di gravidanza, aveva il cordone ombelicale ancora attaccato. Restano sconosciute al momento, in attesa della relazione finale del medico legale che ha eseguito l’autopsia, le cause della morte. I carabinieri, che intervennero sul posto dopo l’allerta data dal personale della farmacia, stanno continuando ad analizzare le immagini delle telecamere di sorveglianza alla ricerca di indizi utili per individuare chi ha abbandonato il neonato. Le indagini, per infanticidio, sono coordinate dal pm Concetta Gintoli.