21/02/2020 14:57

E’ indagato il 56enne italiano che aveva condiviso la camera d’albergo con la 55enne tunisina trovata senza vita mercoledì scorso in un hotel a due stelle a Firenze. Secondo quanto appreso, l’accusa contestata a suo carico sarebbe al momento quella di omicidio preterintenzionale. In base ai primi risultati dell’autopsia eseguita sulla donna, la morte risalirebbe a diverse ore prima del ritrovamento, probabilmente alla notte tra lunedì e martedì. L’uomo, sentito dal magistrato, aveva dichiarato di averla lasciata viva quando, mercoledì mattina, si era allontanato dall’albergo, per essere poi rintracciato nel pomeriggio a Pisa