25/07/2014 16:45

È stata riconosciuta la cassa integrazione per 80 lavoratrici della Inthema, fabbrica di confezioni del Casentino fallita nel giugno 2013.

Nell’ottobre dello scorso anno, il giudice e gli organi della procedura si dichiararono favorevoli alla richiesta di cassa integrazione straordinaria. La domanda fu esaminata sei mesi dopo dalla sua presentazione ma fu respinta in base ai criteri della legge Fornero, pur riconoscendo che nel frattempo si era attuata una tutela ancorché parziale dei livelli occupazionali.