17/04/2020 13:10

Costa sta lavorando per organizzare un volo charter che nei prossimi giorni, forse già domani, dovrebbe riportare nelle Filippine circa 300 membri dell’equipaggio della nave da crociera Diadema, ferma nel porto di Piombino con a bordo ancora 998 persone. A spiegarlo il sindaco Francesco Ferrari, dopo la prima videoconferenza di ieri per fare il punto della situazione. Il sindaco ha poi spiegato che dovrebbe essere la stessa Costa, attraverso suoi sanitari, a effettuare direttamente i tamponi su 219 membri dell’equipaggio risultati positivi al quick test seriologico, dando priorità a chi deve partire per l’estero visto che potranno lasciare la nave solo coloro che risultano negativi. In totale il quick test seriologico è stato effettuato su 1255 membri dell’equipaggio: in 329 sono risultati positivi. A 110 di questi il tampone lo ha già fatto la Asl: in 9 sono risultati positive al covid. Per gli altri 219 dovrebbe appunto provvedere Costa.