22/04/2020 18:08

Il Comune di Livorno ha costituito un tavolo di lavoro fra Assessorato all’Istruzione e Assessorato all’Edilizia Scolastica per elaborare un piano di rientro a scuola che definisca un progetto capace di raggiungere tutti, bambine/i e ragazze/i, in una visione sostenibile e inclusiva e per garantire alle madri e ai padri un rientro al lavoro quantomeno sereno. “Siamo in attesa di ricevere dal Ministero indirizzi precisi per trovare soluzioni al sistema educativo Zerosei” afferma la vicesindaca Monica Mannucci “così che anche i più piccoli possano riprendere le quotidiane relazioni sociali con i loro coetanei in totale sicurezza. Mentre si comincia a delineare un’ipotesi di riapertura graduale del sistema produttivo e lavorativo, resta ancora incerta la ripresa dell’attività scolastica”. “L’avvio delle attività produttive metterà in serie difficoltà le famiglie, che non sapranno a chi affidare i loro figli e saranno ancora una volta le donne lavoratrici costrette a restare a casa” aggiunge la Vicesindaca “Mancano ad oggi indicazioni precise sulle condizioni, i termini e le modalità di riapertura delle scuole”. Ed è per questo che l’Amministrazione Comunale ha costituito il tavolo di lavoro. “È arrivato il momento di riflettere e ripensare ad un nuovo modo di concepire la didattica e le relazioni umane – conclude la vicesindaca Mannucci – una scuola capace di generare modelli educativi che interpretino il nuovo contesto a cui oggi ci troviamo di fronte. Da questo punto bisogna ripartire, per garantire a tutti il diritto all’istruzione sancito dalla nostra Costituzione”.