05/05/2020 16:27

Più biodiversità sulle Mura di Lucca: il Comune ha deciso di creare un corridoio ecologico di 2,7 chilometri intorno al fossato sud degli spalti da Porta San Donato a Porta Elisa. In occasione dello sfalcio dell’erba nel parco delle Mura urbane, in corso in questi giorni, la vegetazione non è stata tagliata lungo i margini dello stesso fossato sugli spalti nel tratto fra Porta San Pietro e Porta Elisa, preservandola lungo le sponde con il parere favorevole del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord. Visto il buon esito dell’operazione anche il tratto del canale fra Porta San Donato a Porta San Pietro nei prossimi giorni sarà risparmiato dal taglio. “In questo modo – spiega il Comune – sarà formato un vero e proprio corridoio ecologico e ricreato un ecosistema più ricco e interessante dove si svilupperanno piante palustri e potranno trovare asilo, anfibi, pesci, libellule, farfalle e uccelli il tutto per una lunghezza complessiva di 2.7 chilometri”. L’esperimento non è un episodio isolato ma fa parte “di una strategia che l’amministrazione comunale vuole mettere in atto su tutto il patrimonio verde che gestisce e in particolare sul parco delle Mura”.