03/08/2020 18:17

I militari degli uffici Marittimi di Vada e Castiglioncello, sotto il diretto coordinamento della Capitaneria di Porto di Livorno, sono intervenuti ieri per sgomberare un tratto di spiaggia libera, in località La Mazzanta, nel comune di Rosignano Marittimo, che era stato illecitamente occupato da ignoti con attrezzature da spiaggia di vario genere come ombrelloni, sdraio, lettini e tende.
L’attività, come spiegano in una nota dalla Capitaneria, effettuata nell’ambito di “Mare Sicuro”, ha permesso quindi di restituire alla collettività un tratto di arenile di circa 600 metri quadrati sul quale qualcuno, con l’intento di assicurarsi spazi più prossimi alla battigia, aveva posizionato già dalla sera precedente le attrezzature balneari a scapito di chi correttamente li rimuove al termine della giornata. Infatti, il regolamento per la gestione del demanio marittimo del comune di Rosignano Marittimo prevede il divieto, dalle 20 alle 8, di lasciare nelle aree libere, ombrelloni, sedie a sdraio, tende e altre attrezzature comunque destinate all’attività balneare.
Open chat
Powered by