03/11/2020 18:10

Fare la spesa, comprare medicinali, il giornale, semplicemente scambiare due parole per affrontare meglio la solitudine. Radio Toscana rilancia l’appello delle Misericordie della Toscana: chiediamo a chi ha un po’ di tempo libero di mettersi a disposizione come volontario. Serve soprattutto aiuto per l’assistenza domiciliare alle persone più fragili, non autosufficienti, anziani, disabili, per chi vive a casa da solo. Andrà davvero tutto bene se ci aiutiamo a vicenda, il primo vaccino per questo virus è la solidarietà, non lasciare nessuno indietro. Mai come oggi dobbiamo rinsaldare i legami che uniscono le persone, supereremo la pandemia che stiamo soffrendo tutti solo ripartendo dalla solidarietà. Per i ragazzi può essere una bella esperienza per sentirsi utili e dare una mano, per gli adulti un modo per impiegare al meglio il tempo libero, aiutando gli altri! Basta dare una

Chi vuole mettersi a disposizione e diventare volontario può fare riferimento alle sedi delle Misericordie più vicine a casa, oppure può contattare il numero verde nazionale delle Misericordie 800.194.356, così i centralinisti potranno indirizzarvi e farvi richiamare dalla struttura più vicina.

Abbiamo sentito il direttore delle Misericordie della Toscana Gianluca Staderini.