19/02/2021 16:49

Condotto da Gabriele Giustri e Francesco Barilli questa sera torna l’appuntamento su Radio Toscana dalle 18 alle 19, con una puntata dedicata a “Cose che si imparano in classe vs Quello che la scuola non insegna”: Secchioni senza Pupe e Laureati all’Università della strada, tra insegnamenti veri e autentiche fesserie, mitomani e ciarlatani.

Muschi e licheni, vassalli, valvassori e valvassini: quante delle nozioni che abbiamo imparato tra i banchi servono davvero, nella vita e nel lavoro? E perché diavolo studiamo l’inglese per dieci anni a scuola se poi si continua a non capire una parola? Se ne parla, come sempre nella maniera più cretina possibile, con i comici e le rubriche.

Tra i primi troviamo uno Stefano Tanzella più stralunato che mai che non “Lo sapevate che?” si pone delle domande che nessuno sano di mente si fa mai. Sul misterioso Professor Pastasciutti, che ingurgita panini mentre è collegato al telefono sorvoliamo, visto che la maggior parte delle cose che dice è incomprensibile.

Passando invece alla rubriche, stasera si parte con i misteri di “XX Files” dove Gianni Giangrande ci porta tra alieni, misteriosi monoliti e manufatti alieni: il confine tra notizie curiose e cretinate è come sempre sottile. Quindi meglio consolarsi con la pappa buona: Enrica Della Martira, tra un impegno e l’altro tra blog e FoodNetwork Tv, ci racconta come prepararla ne “La Versione di Enrica”: stasera è il turno delle empanadas e vediamo se Francesco e Gabriele imparano finalmente che cucinare e andare al fast food non è proprio la stessa cosa. Chiude il cerchio “Cose che piacciono alla gente per motivi che ci sfuggono”, lo stupidario di Francesca Montesano che ci elenca mode, notizie e tendenze che si fanno largo tra le persone senza un particolare motivo.

Tra Cognomi che si Berciano con Soddisfazione (provateci, è liberatorio), spot fasulli e personaggi fuori le righe, prendiamoci una pausa dal governo di Mario Draghi, dal bollettino della Protezione Civile, dalle bollette da pagare.  Sintonizzatevi su FM, DAB, App, web, insomma fate come vi pare: state con Quarto Piano, quello che si impara qui a scuola (per fortuna) non lo insegnano.