09/04/2021 16:00

Si chiama “Sussurri” il portale web che realizza degli incontri tra due esseri umani, in cui una persona ascolta un’altra.

Un modo per parlare di ciò che si preferisce, nei modi e nei tempi che meglio si avvicinano al nostro modo di essere.

Di fronte ci sarà una persona capace di ascoltare con reale interesse, con partecipazione, che non sa niente di te, se non quello che deciderai di condividere.

Senza alcun tipo di pregiudizio.

“Questo tipo di incontri – spiegano gli ideatori – non prevede un percorso terapeutico: lo scopo è ascoltare i propri pensieri mentre vengono raccontati ad un’ altra persona”.

“Ti è mai capitato – spiegano ancora – di trovarti in compagnia di uno sconosciuto (in treno, oppure in una sala d’attesa, ma anche semplicemente seduti vicini ai tavolini di un bar) e, dopo aver in qualche modo rotto il ghiaccio, di aver cominciato a raccontare cose private? O che, allo stesso modo, l’altra persona abbia fatto esattamente questo, confidando a te degli aspetti del suo vissuto estremamente riservati? Una persona capace di condividere parla ad un’altra capace di ascoltare, pronta a captare sottili pensieri desiderosi di prendere aria, storie di tutti i tipi che ronzano in testa in maniera continua”.

Da qui la scelta del nome Sussurri, come ci ha spiegato uno degli animatori del portale, Iacopo Paradisi:

Open chat
Powered by