14/04/2021 15:06

Ancora incertezze sulla campagna di vaccinazione in Italia dopo lo stop negli Stati Uniti al vaccino Johnson & Johnson, in attesa delle decisioni al riguardo da parte dell’Ema a livello europeo. Si aspettano quindi ulteriori decisioni sul prodotto che doveva essere somministrato anche nella nostra regione a partire da questa settimana. Per fare un punto sulla campagna di vaccinazione in Toscana abbiamo sentito Renzo Berti, direttore del Dipartimento Prevenzione della Asl Toscana Centro.

 

“È un problema il venir meno, seppure momentaneamente, delle forniture del vaccino Johnson & Johnson. È un farmaco molto atteso perché è monodose, non c’è un richiamo, e quindi è più semplice da usare oltre che essere conservabile ad una temperatura standard”.

 

“Il problema principale per la nostra campagna di vaccinazione sono le forniture, la macchina organizzativa è rodata e si arricchirà anche di altri passaggi: prevediamo di poter incrementare la rete degli hub e ci sarà la possibilità di vaccinarsi anche tramite le farmacie o nelle imprese”.

 

Open chat
Powered by