26/04/2021 13:15

La 74° edizione dell’Estate Fiesolana, il più antico festival multidisciplinare all’aperto in Italia, ripartirà con la programmazione il 21 giugno fino al mese di settembre con un cartellone che ospiterà una vasta proposta artistica tra concerti, teatro e cinema con alcuni tra i più popolari personaggi dello spettacolo.

Il festival si svolge ogni estate in un ambiente affascinante quale il Teatro Romano. Nella passata edizione del 2020, in novanta giorni di apertura si sono susseguiti 38 giornate di spettacolo e 24 di proiezioni cinematografiche, per un totale di 62 giornate di apertura e più di 15.000 spettatori. Nonostante la drastica riduzione della capienza, portata da 1.600 posti a meno di 500.

Nell’edizione 2021 saranno recuperati alcuni spettacoli in programma nel 2020 non effettuati a causa delle limitazioni legate all’emergenza Covid come Uto Ughi, Neri Marcorè e Shine Pink Floyd Moon. I biglietti acquistati sono validi per le nuove date e non necessitano di sostituzione. Presente la musica d’autore italiana ed internazionale di Bobo Rondelli, John Scofield, Ghigo Renzulli, il teatro di prosa con Valeria Solarino, Massimo Popolizio, Michela Murgia, Mario Perrotta, Dario Ballantini, le grandi orchestre come ORT- Orchestra della Toscana con Alessandro Riccio e Ensemble Symphony Orchestra diretta da Giacomo Loprieno. Confermato il Premio Fiesole ai Maestri del Cinema e ad agosto il Teatro Romano sarà cinema, con una rassegna di due settimane curata dalla Fondazione Stensen.

Molto soddisfatta la sindaca di Fiesole, Anna Ravoni:

Per tutte le info www.estatefiesolana.it