25/05/2021 12:42

Un tour della Maremma non può che partire dal suo capoluogo: Grosseto. È importante passare di qui per capire l’anima del territorio. La Cattedrale di San Lorenzo, con la sua facciata in marmi bianchi e rosa, vi parlerà del patrono della città, e della devozione alla Madonna delle Grazie che si trova al suo interno. La visita al Museo archeologico vi farà fare un salto all’epoca degli Etruschi, antichissimi, quanto affascinanti antenati dei grossetani. Mentre una passeggiata sulle mura, sui bastioni ben conservati vi riporterà all’epoca della dominazione della Repubblica senese. Basta poi allontanarsi un po’ dal centro storico di Grosseto con le sue caratteristiche stradine per raggiungere il fiume Ombrone e godere di un primo assaggio della natura ancora un po’ selvaggia della Maremma. Il fiume scorre e arriva al mare, ad Alberese, dove ancora si possono vedere a lavoro i butteri che guidano cavalli e mandrie di mucche maremmane dalle grandi corna. Una tradizione antica che in pochi continuano a portare avanti con passione. Grosseto, i suoi abitanti e i suoi dintorni antichi borghi e rinomate località di mare ve li racconteranno oggi, insieme ai loro ospiti, Benedetto Ferrara e Matteo Dovellini in “Due in trasferta” alle 16 su Radio Toscana.