31/05/2021 15:24

Mercoledì 2 giugno al Tuscany Hall di Firenze l’Associazione Lorenzo Guarnieri torna con un evento dal vivo con più di 500 persone per ripercorrere insieme i 10 anni di attività sui temi della sicurezza stradale.

Lorenzo Guarnieri il 2 giugno del 2010 fu travolto e ucciso mentre era alla guida di uno scooter da un pirata della strada sotto effetto di alcol e stupefacenti; aveva solo 17 anni e da allora la sua famiglia, con la costituzione dell’associazione a lui intitolata, si è spesa per sensibilizzare e raggiungere risultati sulle morti in strada, rendendosi protagonista anche nell’introduzione nel codice penale del reato di omicidio stradale.

Abbiamo fatto un punto con il vicepresidente della Associazione, e padre di Lorenzo, Stefano Guarnieri.