17/09/2014 11:05

La guardia di finanza di Firenze ha sequestrato false borse Hermes, modello Birkin, in un laboratorio di pelletteria all’Osmannoro alla periferia di Firenze, gestito da un cinese di 28 anni, che è stato denunciato.

I finanzieri hanno sequestrato 334 borse e 159 pezzi semilavorati in pelle, 80 accessori per la rifinitura delle borse e tre macchinari per assemblare il pellame.

Produzione e commercio di prodotti falsi il reato contestato al giovane cinese.
Secondo quanto spiegato dalla gdf il laboratorio, situato in un capannone industriale, era “specializzato nella produzione di borse di buona fattura del modello ‘Birkin’ della Hermes, di cui era curato ogni particolare, dal pellame usato alle rifiniture nonché ai componenti della minuteria metallica”. In base agli accertamenti condotti, le borse erano destinate al mercato del falso fiorentino.