26/06/2021 14:12

Piazza Santa Croce a Firenze gremita, come non si vedeva dai tempi pre Covid, per la manifestazione nazionale unitaria dei sindacati ‘Ripartiamo, insieme. Con il lavoro, la coesione e la giustizia sociale per l’Italia di domani’, che si è svolta in concomitanza con Bari e Torino. Ovunque sventolano le bandiere di Cgil, Cisl e Uil, e in piazza c’erano delegazioni di lavoratori, tutti muniti di mascherina, arrivati dalle varie regioni del centro Italia, dal vicino Lazio alla più lontana Sardegna. Sul palco hanno preso la parola i lavoratori, portando le loro testimonianze, e i segretari locali in attesa dell’intervento del segretario nazionale della Cisl Luigi Sbarra. Nel corso degli interventi è stato anche ricordato il sindacalista Sì Cobas morto recentemente mentre manifestava insieme ai lavoratori. Per Sbarra serve “un nuovo patto sociale”, per andare verso “una vera stagione di investimenti pubblici e privati, di utilizzo trasparente delle tante risorse europee e nazionali, per sostenere la ricostruzione del Paese”.