01/07/2021 12:19

La Guardia di Finanza ha denunciato un livornese di 50 anni, disoccupato, che è riuscito a incassare il reddito di cittadinanza nascondendo all’Inps di aver vinto, partecipando a vari giochi online, più di 68mila euro.

La vicenda risale al 2017, anno in cui l’individuo si è fatto assegnare il sussidio dichiarando di avere un patrimonio personale di appena 10 euro. In realtà in quell’anno ne ha vinti on line 68mila ma si è guardato bene dall’avvertire l’Inps che aveva superato il limite di reddito dei 6.000 euro all’anno previsto dalla legge per i titolari del contributo.

Il controllo incrociato fra i dati delle vincite online e i dati dell’Inps lo ha incastrato ed è scattata la denuncia. Ora dovrà restituire 15mila euro e ovviamente il reddito di cittadinanza gli è stato revocato.

Open chat
Powered by