26/07/2021 13:02

La strategia era quella giusta ma alla fine il fisico ha tradito Alberto Bettiol, il ciclista di Castelfiorentino tra i protagonisti azzurri alle Olimpiadi di Tokyo. In gruppo con i migliori sulla prova in linea su strada, come previsto dalla strategia della squadra, proprio nel momento nel quale si poteva pensare a cercare un piazzamento da medaglia le gambe si sono fermate. O meglio, hanno cominciato a fargli male e a provocargli forti crampi. La soddisfazione resta tanta ma la voglia di provarci non è passata, a cominciare dalla crono individuale di mercoledì come ci ha confermato il fratello Cosimo: