04/08/2021 14:28

Si avvia alla conclusione la rassegna di spettacoli al Teatro Romano di Fiesole nell’ambito dell’Estate Fiesolana. L’appuntamento di domani, giovedì 5, è con Dario Vergassola e David Riondino che vestono i panni di Morgante e Margutte, le due creature create dalla fantasia di Luigi Pulci. Una nuova occasione per parlare di cultura in maniera seria ma scanzonata, far ripassare un po’ della nostra letteratura se non addirittura farla proprio conoscere. E’ questo il ruolo che ci ha confermato lo stesso Dario Vergassola:

 

Morgante e Margutte sono il gigante e il mezzo gigante protagonisti del poema eroicomico scritto da Luigi Pulci per divertire la corte dei Medici. Gli eroi sono diventati antieroi dediti alla vita da taverna piuttosto che alla guerra santa. David Riondino e Dario Vergassola si immedesimano nelle trame spregiudicate e burlesche dei due straordinari personaggi, il primo come diretto discendente del verseggiare all’improvviso così diffuso già nella Toscana del Pulci, il secondo con il tono disincantato del ligure doc. Una collaudata sintonia artistica e umana che sul palco fa scintille.

Open chat
Powered by